l’intuizione

“La mente intuitiva é un dono sacro, la mente razionale é un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono”             Albert Einstain

Le intuizioni a favore di soluzioni innovative e rivoluzionarie sono già presenti in noi, come farle emergere? Come potenziarle per farci vivere meglio?

Che cosa è l’intuizione?

L’intuizione è quella capacità che ha permesso a grandi matematici, fisici, scienziati e ricercatori di risolvere problemi apparentemente insolvibili o di trovare soluzioni innovative e rivoluzionarie. Una risposta che sembra arrivare dal nulla, inaspettatamente.

L’intuizione è da sempre argomento di appassionate discussioni. È rintracciabile già nell’antica Grecia con Platone e Aristotele fino ai pensatori più moderni, come Agostino, Tommaso, Kent, Nietzsche e altri.

L’intuizione in filosofia indica quel tipo di conoscenza immediata che non si avvale del ragionamento o della conoscenza sensibile, in poche parole quelle attività svolte dall’emisfero sinistro.

In una simile prospettiva, l’intuizione è un processo che si basa sulla nostra disponibilità ad essere aperti alle informazioni, ma l’apertura non può che essere raggiunta quietando il pensiero logico e di conseguenza abbassando l’attività cerebrale dell’emisfero sinistro.

Quando abbiamo spento la nostra razionalità e quando abbiamo smesso di cercare i collegamenti logici, possiamo sintonizzarci su qualcuno, su qualcosa, su una qualche circostanza per coglierla nella sua essenza più intima e profonda e riuscire così a rispondervi senza passare attraverso i macchinosi filtri del ragionamento, della logica, della razionalità.

Alcune volte questo arriva anche dopo una buona dormita, una camminata dove si pensa ad altro o un momento di silenzio interiore in cui la mente razionale era “sconnessa”

Aspetti dell’intuizione

  1. L’intuizione è un tipo di “pensiero veloce” che permette di cogliere l’insieme delle cose senza fare ragionamenti analitici. La percezione è completa ed istantanea.
  2. L’intuizione è quella parte che ti permette di prendere decisioni sagge molto rapidamente
  3. L’intuizione è legato alla esperienza e può essere quindi sviluppato attraverso la pratica

Come si manifesta

  • Con una “vocina interiore”
  • Elimina ogni dubbio sull’intuizione emersa
  • È improvvisa
  • Non spinge mai la persona che la vive ad essere negativa verso gli altri o a compiere azioni scorrette.

L’intuizione non passa attraverso i pregiudizi, le paure, la razionalità, è una vocina interiore che porta pace, gioia e tranquillità perché non è frutto dei nostri pensieri.

Attenzione alle cause che annebbiano l’intuizione

A volte sviluppare l’intuizione non è facile, perché ci lasciamo confondere da diversi pensieri generati dalla nostra mente conscia, che sono:

  • I pregiudizi che annebbiano il nostro pensiero; sono idee e preconcetti profondamente radicati in noi, tanto da non sapere se sono nostri o se li abbiamo assorbiti.
  • Convinzioni e credenze errate
  • Diffidenza, paura, disagio, conflitti…

Per un lavoro sulle convinzioni, credenze, paure, disagio e tutto quello che non ti fa vivere pienamente e serenamente la tua vita puoi chiedere un colloquio di counselling cliccando qui

Perché potenziare l’intuizione?

  • Per scegliere l’orientamento perfetto
  • Per avere idee che funzionano
  • Per prendere la decisione giusta
  • Per auto osservarti

L’unico sistema di guida capace di migliorare la nostra vita è la saggezza insita nella nostra naturale intelligenza intuitiva. Se ben sviluppata essa può condurci a idee, scelte e cambiamenti che ci guidino verso ciò che è realmente nel nostro interesse, aiutandoci a creare una vita gioiosa e serena.

Come potenziare l’intuizione

Per raggiungere questo obiettivo è importante seguire tali premesse:

  1. Pensare in modo olistico, analizzando le situazione a 360 gradi e non escludendo nessuna idea, pensiero a priori. Mantenere una mente il più aperta possibile a tutto quello che viene detto e che ci circonda.
  2. Tenere presente tutte le “cause che annebbiano l’intuizione”, preconcetti, pregiudizi, ecc
  3. Sviluppare una consapevolezza di ciò che accade nel corpo e nella mente, e questo aspetto è di vitale importanza perché le emozioni negative invece di aprire, chiudono la mente.

La Meditazione è di grande aiuto per sviluppare l’intuizione

La meditazione ricopre un ruolo fondamentale per lo sviluppo dell’intelligenza intuitiva perché determina in modo assolutamente naturale le condizioni contemplative favorevoli per l’emergere dell’intuizione.

L’intuizione è una facoltà della mente che ha sempre avuto uno spazio di riguardo nelle tradizioni filosofiche orientali che attraverso le pratiche contemplative hanno sempre stimolato quest’attitudine della mente.

Di sicuro avete sentito parlare della meditazione, una tecnica che consente di concentrarsi sul presente, calmare la mente da pensieri che non servono a nulla se non a creare una sensazione di foschia.

La meditazione ci aiuta a entrare in connessione con noi stessi ed essere consapevoli di tutti i pregiudizi di cui parlavamo prima e che non fanno parte di noi, ma che abbiamo assorbito in base alla cultura e alla società in cui siamo cresciuti.

Con pazienza e costanza, anche se sono solo 5 minuti al giorno, riusciremo a liberarci dell’ansia e dello stress, ad osservare i nostri pensieri senza pregiudizi e ad ascoltare la nostra voce interiore, in modo da potenziare l’intuizione.

La pratica costante della meditazione ci consente di accedere a tutte le informazioni acquisite, quando meditiamo siamo connessi con la nostra interiorità, si sposta la percezione dalla parte logica alla parte creativa.

Se non si è mai fatto un lavoro di auto consapevolezza, inizialmente può sembrare difficile o inutile, ed avere l’impressione di perdere soltanto del tempo.

Sviluppare un approccio intuitivo vuol dire imparare a gestire la mente intuitiva e comprenderne la natura, le peculiarità, le potenzialità che appartengono ad ognuno di noi in diversa misura.

Possiamo quindi dire che la meditazione ci permette di far emergere a livello cosciente tutto ciò che sappiamo già a livello inconscio, al fine di risolvere un problema e prendere delle decisioni con maggiore rapidità ma soprattutto quelle che ci appartengono in quanto sono quelle che già fanno parte di noi.

Se in futuro dovessi avere la necessità di un sostegno personale, lo Studio counselling ti può aiutare in diversi ambiti:

– temi e le rappresentazioni disfunzionali al benessere della persona

– meccanismi o abitudini di pensiero che creano risposte verbali e comportamentali  disfunzionali

– Le paure vengono trattate tramite la meditazione e il processo Psych-K

– Le credenze limitanti tramite il processo Psych-K

– supervisione casi per educatori, assistenti sociali e tutti i professionisti che lavorano nella relazione d’aiuto.

Per un colloquio di counselling puoi cliccare qui

Altri articoli che ti possono interessare:

La meditazione guidata / tipi di meditazione

https://i1.wp.com/www.corsidifotografiamilano.it/wp/wp-content/uploads/2013/04/facebook-corsi-di-fotografia-milano.png

 

Annunci

2 risposte a "l’intuizione"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...